il mandarino

di limbranauta

di vite ripetute
e infinite domande
il nostro dialogo muto
appesi ci aspettiamo
come vecchi amici
sullo stesso ramo
tu fuori io dentro
parliamo del tempo
tacendo la gara
a chi cade per ultimo

(D)

Annunci