Limbranauta eros, ultima frontiera

di limbranauta

I confini dell’eros outdoor si allargano, si solidificano in caucciù e lattex, schede madri e schede milf, avvicinando il futuro del sesso cibernetico: bucate le bambole gonfiabili bucate e preparatevi alla nuova esperienza della metabambola senza bombola, dell’ammore di prastica, del scesscio in neoprene e circuiti strampalati e microchipster.
A Torino finalmente il primo bordello informatizzato hi-tec con robot-tane d’altro bordo.
Il sesso sicuro non avrà più bisogno dei preservativi ma solo dell’attacco alla linea di terra.
Ce n’è ovviamente per tutti i gusti, dalla ninfetta con la voce di Sandro Ciotti che orgasma dicendo “CAMPIONI Del mondoooOOOo sffzzfzhgrGrRhHaMPIOnh,IdELMoNDOOOOg” alla nonna quantica per nerd gerontofili che se non fai il bravo ti bastona col deambulatore.
La più gettonata per il momento sembra essere il modello rodeo con la milf in trifase su minipony selvaggio: garantiti numeri biblici, da rodeo appunto, sempre se il minipony è d’accordo.
Per lei il modello che punta all’amor platonico e che la capisce come nessun altro, senza pippi.
Sempre richiestissimo il modello “Sbrojavacca semplice” con tanto di canottiera unta, mutanda ascellare e tubolare bianco: bestemmia, rutta russando e beve, insomma ogni genere di confort è garantito.
Non sono purtroppo mancati gli incidenti, deve essere infatti corretto un bug nel software che permette al modello di mandare la cliente al Prix a comprare le birre, già fredde peraltro.

(D&G)

Annunci