Limbranauta 2021 il B&B nello spazio.

di limbranauta

Il quesito escatologico fondamentale che ci attanaglia tutti dal primo sbarco sulla luna su come sia cagare a gravità 0 troverà risposta per tutti: sì , tutti quelli che hanno 9 milioni di euri per mollare uno stronzo nello spazio.
La data è certa, nel 2021 verrà finalmente aperto il primo B&B cinese orbitale del plurismerigliato Ciò Hj Din Din, che ospiterà i primi turisti nello spazio. L’esperienza è per ora appannaggio di gente ricolma di dobloni, gente foderata di sterline, gigaunti dal signore insomma, ma presto, come la storia insegna, tutto cambierà: arriveranno finalmente i primi space cargo shuttle low cost stracarichi di despozzenti seriali ansiosi di ciabattare sulla luna con gli infradito interstellari, fieri di bivaccare a gravità ridotta sul bordo dei crateri brontolando per la penuria di cestini cosmici, gente che pretende di surfare i laghi di metano di Ganimede e poi si indispettisce per il clima quando tutti sanno che lì nevica quarzo a -178 tutto l’anno.
Gente che ”guarda amore, guarda la luna” indicando Titano, e poi molla il cartoccio del presiutto quantico sui bastioni di Orione.
Gente che la via lattea si ma parzialmente scremata. Oppure no sono Vegano (dal sistema di Vega).
Per puro interesse scientifico apriamo una raccolta fondi per comprare un biglietto e mandare un’imbranauta sul/nel/di sguincio all’hotel di cui sopra per esperire gli effetti del bitter nello spazio: vogliamo essere i primi a sperimentare una tronca cosmica, la bombarda spaziale insomma, un petardo intergalattico nel vuoto siderale! Che sballo ragazzi!! Naturalmente evitando di gomitarsi nel casco che poi fa confusione e la signora delle pulizie si lamenta. Peraltro dicono che nel biglietto sia incluso un cocktail esagonale di benvenuto ai positroni, coi salatini ai nano formaggi. E con 200mila euro in più prenoti lo spritz bitterstellare nel frigobar degli astroalcolici! Per aspera ad Aperol !!
(+D-G)