Limbranauta. Il casco per le idee.

di limbranauta

Il ..no, la..neanche , i-gli ministro, ecco si, gli menestruo distruzione pelvica (ancora lei si, repetita Juve, repetitamorti, repetitasb. ..per i latinisti ), quella con la terza asilo comprata coi punti della Coop, è inesauribile, ne sa una più dei camionisti.
È tutti che si domanda come è che fa, ma noi lo abiamo scoperto, è tutto merito di un casco avveniristico e sperimentale, da non confondere con il piatto di lumache alla pizzaiola che gà sulla testa , quella è roba sua.
Il casco è un acceleratore di protonni che lei usa per la messa in piega delle idee: dopo 20 Min ha le tempie alla coque e sviene.


Quando si riprende parla fluentemente lettone e dice cose intelligenti, come “la parola Farra designa in antico longobardo un accampamento militare” e anche “il genio nazista ha inventato il motore a reazione”. Non si è ancora riusciti a sintonizzare il casco in modo che le cose intelligenti siano anche pertinenti. Perciò decreta quanto segue: “Alternanza scuola lavoro: un mese studi matematica un mese lavori al porto come scaricatore, questa è preparassione agli sfide della vita!”. Risultato: ti torni che non ti ricordi più un casso ma sai bestemmiare in serbo croato. Oppure vai a scuola di Call Center e impari a rompere le balle a mio zio che dorme, col numero rigorosamente iscritto al registro delle pubiche opposizioni.
Ai giornalisti che chiedono cosa c’entri lavorare in pizzeria con il greco antico risponde “c’entra eccome, quando consegni le pizze dopo la laurea devi riconoscere la diavola dalla 4 stagioni”.
Ultimo suggerimento del casco alla menistra:
1) uso obbligatorio dello smartfogne in classe.
Lo studente Scion Uilliam ha portato una tesina dal titolo “You Porn e le orge tra mammiferi”.
Mio figlio Kevin ha 8 in Candy Crush.
2) Il liceo breve: vai al liceo, suoni il campanello e scappi via.
“Tanto i ani di studio sono inversamente proporsionali ala carriera” – dice il ministro folgorata dal casco – “basta che mi guardi me!”

Annunci