Poesia japanesa

di limbranauta

La testa china di turistezza
sul taborino, fuori, vetri di nubbore sporche dentro pensieri furigginosi
si affastellano.. ma tu, ricorda
di dire allo specchio
tu non è garrina,
non è coniglo,
tu è Reone.

Annunci