la porta

di limbranauta

sono sempre io la pazza, la sporca,
venite a tirarmi le uova sulla porta,
a chiamarmi fino a tardi
con i nomi peggiori
puttana, schifosa,
ma non lasciatemi sola.
tornate a gridare di notte,
a riempirmi il prato di bottiglie rotte.
siete cresciuti ragazzi cattivi
ma sono sola di notte e di giorno
sono morta tornate vi prego
a pisciarmi sulla porta.

Annunci