Morte a Venezia 2.0 #1

di limbranauta

“Il vecchio Aschimbok inciampa su un barbone sugli scalini della stazione di Venezia. A rotoloni si imbarca su una lancia che lo porta a Murano e il motoscafista gli chiede sei milioni di euro mentre compra una gondola di vetro fatta in Croazia. Il capelli di Aschunbuk sono tinti con il nero di seppia di plastica, e lui si innamora subito di un pregiudicato di Chioggia. Lo guarda estasiato e si trancia un pollice nella sdraio. Alloggiato al Des Bains gli buttano giù un muro della camera per via dei restauro. Lui però ha le scarpe anti-infortunistiche. Il direttore per scusarsi lo investe con la sua BMW QUADRA NAZI.”

Annunci