Primo esperimento di espianto del pensiero

di limbranauta

Il signor G. F., 64 anni, dopo un incidente con una betoniera ha perso il cervello. È arrivato al pronto soccorso con la testa completamente vuota. Da tempo l’equipe del dottor Schmitt aspettava questa occasione: hanno collegato le sinapsi pensatorie basali del signor G.F. a una lavatrice, realizzando per la prima volta nella storia il pensiero extracorporeo. Hanno lavato calzini e mutande, e poi hanno usato il risciacquo lungo, il numero sei della rotellina. Poi hanno messo dei sassi nella lavatrice e poi hanno usato lo smacchiante Buk!, quello che le macchie te le scordi. Tutto ha funzionato nel migliore dei modi. Il signor G. F. si è dichiarato contento soprattutto del risultato con il bianco: ha aiutato gli infermieri ad attaccare fuori la roba trascinandosi dietro la lavatrice e tutti i tubi.

Annunci