Vita di Angelo Branduardi

di limbranauta

La sua passione per la musica minimale (è stato il primo a tenere un concerto per grattugia e tappo di sughero) lo ha portato a conoscere culture oxigenate (i pallumbaddium, Kenia, con la loro musica scricchiolante). A trent’anni ha capito che aveva sbagliato tutto: si fa la riga in parte e la tiene a posto con il kerosene. Perché somiglio così tanto alla Sgrena? Ha chiesto al suo pubblico durante l’ultimo concerto e i suoi fans gli hanno tirato un sacco di scarpe e di panini al tofu. Magica esperienza, i suoi concerti: suoni allacciatevi le cinture che c’è turbolenza, suoni che vengono da altri lavandini, da altre pallette di marzapane. Una vita passata nella musica, una passata di qua e una di là con lo straccio umido, camice senza colletto e mutande al ginocchio, alla faccia della moda e della corrente.

Annunci