MANIFESTO IMBRANAUTA #UNO DEI

di limbranauta

art. 1 – non è giusto che tutti hanno il programmino
e noi no

art. 2 – il programma risulterà inevitabilmente :
a: pretenzioso
b: falso
c: incompleto
d: fasullo
e: e anche tutto il resto
art. 4 – l’art. 3 non mi piaceva
art. 5 – dato che sembra ormai accettato che tutto è politica
si può dire col vecchio adagio “tutto è niente”.
Politica: parolona o parolina fraintesa e mistificata,
abusata e corrotta, distorta e incompresa,
inutile e comoda.
art. 6 – ai sensi dell’art. 5 l’imbranauta, chiunque questo significhi,
rifugge la politica come oggi è intesa;
l’esercizio della facoltà mentale, qualunque cosa produca,
è l’interesse unico dell’Imbranatuta.
questo è l’unico impegno assunto,
assieme alla volontà di esaltare il comico e
l’assurdo, di pensare l’impensato.
art. 7 – Nessuna “soluzione politica” quindi, dal momento
che nessuno sa bene cosa significhi né cosa aspettarsi
da chi pronuncia queste parole; nessuna soluzione e basta.
art. 8 – USARE LA MENTE: niente politica, ma pensiero e logica,
meglio una logica assurda che una politica coerente.
Più persone useranno la testa meno bisogno ci sarà di politica.
art. 9 – Il funerale della letteratura si celebra così
in onore dei cervelli anonimi in tutto il mondo,
alla faccia degli artisti di tutti i campi.
Artista e politico, che penoso narcisismo.
art. 10 – Affanculo i furbi e i chiacchieroni.

 

11/09/2004

Annunci