correre

di limbranauta

poter correre senza l’intralcio delle gambe
senza il peso morto dei piedi
e tutte quelle ossa
poterlo fare in un mondo senza aria
senza peso senza nemmeno me stesso
in una serata senza tempo
su una strada di ghiaia bianca
che finisca soltanto quando
inizio a volare perché dio sa
che non merito tanto

Annunci