Beau geste

di limbranauta

Con somma cura vuotare la cavità cranica

per mezzo di strumenti a cucchiaino.

Lasciare il teschio a macerare nel lavandino

per la pulizia completa, perché si frolli

e per l’eliminazione totale delle parti molli.

Per mezzo di pompe e siringhe

vuotare le vene dal sangue

per sostituirlo con formalina.

Aver cura di lasciarlo all’aperto di mattina

per evitare odori atroci e velenosi solfuri

affinché secchi lentamente e la pelle non si fessuri.

Quando la mummificazione è completa,

una volta ritoccato e vestito con cura,

arriva il compito che fa più paura:

la scelta della posa da dare al cadavere del coniuge

appena finito di imbalsamare.

Davanti alla TV, stravaccato, addormentato,

completamente ubriaco.

Oppure atteggiarlo a quel suo caratteristico gesto:

il braccio che si muove per dire di far presto

ad andare a quel paese

e non di certo per farci le spese.

Annunci