ammutinamento mancato

di limbranauta

Falle, marciume,
fasciame tarlato e sconnesso,
funi spezzate
e parapetti pericolanti.
Timone che non governa,
pompe di sentina intasate,
sovraccarico e zavorra:
si va a fondo, si va a fondo
amici miei, e non c’è nulla
da fare, non c’è piú olio
da versare fuori bordo,
neanche il salvabile
è salvabile, ormai.
La chiglia, impestata
di brume voraci,
sta per squassarsi,
gli alberi vacillano, crollano
rovesciando sulle teste fradicie
grovigli di vele e di cordame.
Ciò nonostante
nessuno mostra l’intenzione
di abbandonare la nave;
ciononostante tutti
rimangono a fissare
l’ultimo fuoco di Sant’Elmo
mentre si estingue
insieme alla bandiera,
toccando il mare.

Annunci