Tavolo per due: dove e cosa mangiare #1

di limbranauta

Soffia a babordo!, Venezia, Campo St. Margherita.

Dal soffitto di questo simpatico locale pendono alghe secche e un braccio. Il cuoco, Ugo Flpflpflp, ha fatto le scuole di idraulico. Beve dalla mattina, spesso si inchioda una mano al bancone. Assaggiate il “cappello del marinaio” e non dimenticate il “pezzo di stecco al cardo”. Tutte i piatti hanno come base robe trovate in spiaggia. La “targa con normativa di scarico” impanata è sopraffina. Per richiamare l’atmosfera marina viene creata nel locale una tromba marina portatile. Ugo urla come un pazzo quando la vede, e Voltolina ha il suo bel daffare perché non morsichi i clienti. Il vino della casa lo fa Ugo con il denaturato e l’interno dei petardi, puliti con cura uno ad uno.

Annunci