Senso della vita

di limbranauta

L.: Buongiorno dottore, siamo de Limbranauta,

stiamo conducendo un’indagine sulla vita e sulla ruota.

Lei lavora tutto il giorno all’ospedale, abbiamo pensato che

Lei fosse un buon punto d’inizio per la nostra ricerca.

Cosa reputa importante a parte il suo lavoro?

Dott. Pavesini: i lati brutti dell’esistenza li conosciamo tutti.

Le cose belle dobbiamo faticare a cercarle, a crearcele.

Io leggo molto, ad esempio.

Trovo sollievo tra le righe, ma anche nel gioco.

L.: Gioca con i suoi bambini?

D.P.: No, intendevo proprio il gioco, il Superenalotto,

i Gratta e Vinci.

L.: Davvero…curioso. E le letture, cosa preferisce?

Filosofia, storia, letteratura?

D.P.: Veramente mi interesso a qualcosa di molto più di nicchia…

leggo Topolino, da quando ho imparato a leggere. E molta

Settimana Enigmistica ovviamente.

L.: Interessi davvero inconsueti per una persona della sua cultura.

D.P.: Stia con noi qualche settimana qui in reparto e vedrà che Kierkegaard

lo userà come fermaporte; Ah, mi interessa molto anche il vino, trovo

che il Tavernello sia ingiustamente sottovalutato.

 

Annunci