Tutto qua

di limbranauta

A volte il sole, altre la pioggia,

gli sgorbi dell’asilo,

o il grano di van gogh,

il piano di gould,

o di mia sorella che impara,

la chitarra che suono io,

o manitas de plata

que la maltrata,

quel che resta del giorno

o il giornalino di giamburrasca,

marziale che ghigna

o la stazione in autunno,

un bimbo che ride, o

un vecchio che sa,

il riflesso dell’acqua

e il fumo che sale

l’anello aromatico

o il piccolo chimico,

niente di niente

o la tua penna che scrive.

a volte ti basta,

per quello che vale.

Annunci