Amati da tutti

di limbranauta

E’ una zona sfuocata
dove noi poveri scemi
tra sogno e pazzia
facciamo razzia.

Noi poveri illusi,
poeti, pittori,
artisti delusi,
futuri messia.

Come Tarzan la liana
usiamo un quadro, un poema,
per saltare una pena, una grana,
un dolore, qualunque esso sia.

Ma lo sbaglio più grande
è provare per sempre
di sentire l’applauso
di tutta la gente.

Di sentire l’affetto del mondo intero,
di farsi amare da tutti, in altre parole.
Obbiettivo infantile, inutile, micidiale,
che ci ammazza un pochino, senza colpo ferire.

Annunci