Cinque mariti

di limbranauta

Vecchia: Come ci si sente dopo aver ammazzato qualcuno?
Vecchio: Esattamente come prima.
Vecchia: Pensavo cambiasse qualcosa. Non so… il senso di colpa, il fatto di aver superato una barriera che pochi superano…
Vecchio, seccato: Non dire puttanate, e poi dovresti saperlo meglio di me.
Vecchia: Cosa intendi dire?
Vecchio: Ma sì, ne hai ammazzati almeno un paio anche tu. I tuoi mariti, no? Non vorrai dirmi che hai seppellito cinque mariti e che tutti e cinque sono morti per cause naturali…
Vecchia, arrabbiatissima: Sei una serpe. Cosa intendi insinuare, vecchio porcaccione, cosa vorresti dire…
Vecchio, ridacchiando: Li lasciavi fumare e bere, i vecchi, non è così? Perché non prendi qualcosa, avanti, caro, beviamo qualcosa… Dopo qualche anno scoppiavano, non è vero?
Vecchia, ancora arrabbiata: Anch’io bevevo e fumavo, cosa credi?
Vecchio: Ma gli uomini sono più fragili, si rompono prima. Succede sempre così: sembra che spacchiamo il mondo e poi, al primo malanno ecco che tutto finisce: un cuoricino va in pezzi, una venuzza si rompe nel cervello… e tutti quei bei soldini che diventano di colpo di tua proprietà, tutti quei bei soldini…
Vecchia, si mette a sedere sulla sedia a sdraio e grida: Ho voluto bene ai miei mariti, a tutti loro! Cosa vuoi saperne tu, solitario come un verme solitario per tutta la vita, cosa vuoi saperne tu di amore!
Vecchio, cercando di calmare la Vecchia con un gesto: Cos’è, ho colpito senza volerlo un punto debole? Mio dio, non ti ho mai vista così arrabbiata… cerca di calmarti adesso, se l’equipaggio pensa che sei impazzita lo sai come va a finire. Cerca di calmarti, altrimenti finisci fuori bordo.
Vecchia, arrabbiatissima ma a voce bassa: Vecchio maiale che non sei altro. Vecchio porco. Vedi nel cervello degli altri lo stesso schifo che hai nel tuo. Schizzi la tua merda addosso a tutti, vecchio porco. Non hai la minima idea di cosa voglia dire svegliarsi vicino a una persona alla quale vuoi bene…
Vecchio, interrompendola: Vicino a cinque persone alle quali vuoi bene…
Vecchia: Una, cinque, mille… non l’hai mai saputo e per questo sei un mezzo uomo. Sei un fumetto, un cialtrone. Un mezzo uomo, un mezzo uomo…

Annunci