Cocktail da sogno: “Sicilian Coffee”

di limbranauta

In genere ogni Cocktail ha una sua finalità precisa in un preciso momento della giornata. Non è il caso del Sicilian Coffee. Questa è roba per coloro che ai propri fegati non fanno sgradevoli improvvisate da un pezzo.

Per essere dipendenti da SC bisogna quantomeno pesare oltre il quintale e mantenere un certo standard calorico.

I lottatori di Sumo,di Wrestling e i piloni della vecchia scuola rugbistica campana non possono rinunciare ad accompagnarlo con la caratteristica boulle di Zigulì da sgranocchiare.

Su una cosa siamo tutti d’accordo: il SC va preparato appena svegli, prima della colazione…meglio, prima anche di andare al bagno.

 

Componenti:

1 lit. di Marsala

½ lit. di Panna acida

½ lit di Coca cola

 

Preparazione:

 

Versate in un vaso da fiori col piedistallo la Marsala. Erogate sapientemente un getto di vapore bollente con una certa delicatezza onde evitare l’esplosione del vaso. (il piedistallo servirà per tenere il vaso senza  incendiarsi i palmi delle manine).

Quando la Marsala assumerà la consistenza e il colorito della lava vulcanica appoggiate al bordo del vaso un cucchiaio da minestra e versateci lentamente la panna acida in maniera che questa si depositi sopra lo strato di lava marsalata senza affondare tristemente.

Ora agitate bene il vostro mezzo lit di Coca cola e spruzzatelo sopra allo strato galleggiante della panna. Mi raccomando: senza fare le solite cazzate viste su youtube, tipo divertirsi lanciandoci dentro le Mentos e altre amenità; qua si fa sul serio.

La Panna mitigherà il tepore pungente della Marsala a 150° e la spuma della Cocacola vi aiuterà a liberarvi la carotide da occlusioni che possono impedire la beata esperienza di bere il nostro nettare in una sorsata unica come da tradizione.

Marsala in bocca a tutti! E non dimenticate la Boulle di Zigulì.

Tiepido, mi raccomando...

Tiepido, mi raccomando…

800×600

Annunci